ENAIP Piemonte, corsi di formazione a Novara

ENAIP Piemonte, corsi di formazione a Novara

Da ottobre è ripresa la scuola e anche quest’anno insegno Comunicazione e Linguaggi presso il corso di Operatore Grafico in EnAIP Novara. Insegno al IV anno.

Il percorso di formazione dei corsi triennali rilascia la qualifica professionale, ma cos’è?

La #qualifica #professionale è un titolo di studio che attesta che un individuo ha raggiunto uno specifico standard di conoscenze, abilità e competenze per entrare nel mondo del lavoro. Per acquisirla è necessario frequentare con successo un #corso #triennale al quale è possibile iscriversi dopo la terza media o dopo aver frequentato un o più anni di scuola secondaria superiore.

La qualifica professionale consente di raggiungere un livello di certificazione europeo corrispondente al 4° EQF.

Nel centro Enaip Novara puoi conseguire 3 qualifiche professionali per diventare:

🎯 MECCANICO AUTO

🎯 ELETTRICISTA

🎯 GRAFICO IPERMEDIALE

ENAIP Piemonte, corsi di formazione a Novara: il IV anno

Il IV anno è una peculiarità di questo anno scolastico. Viene erogato dopo aver ottenuto l’accredito da parte della Regione Piemonte.

Non è sicuro che venga fatto ogni anno, ed è per questo motivo che quando viene comunicato che c’è agli studenti degli anni passati, diversi ragazzi – anche più grandi – che intendono proseguire la loro specializzazione si iscrivono.

Ritrovare i miei studenti dell’anno scorso è stata come sempre una bella esperienza. Forse quest’anno devo dire che l’ho vissuta molto di più. Un anno fa scrivevo queste righe:

“La scuola con tutti i suoi problemi regala sempre grandi piccole soddisfazioni. Uno studente bocciato, che ti corre incontro e ci tiene a spiegarti che vuole continuare a studiare, nonostante la batosta presa; gli studenti ai quali quest’anno non sono più docente che vogliono raccontarti le loro vacanze; gli studenti nuovi imbarazzati al primo anno di corso, quelli a metà che “ormai sono grandi e vaccinati”, quelli alla fine del percorso che invece sono maturi e ti chiedono solo consigli per il lavoro”.

Sottoscrivo ogni riga, e la cosa per alcuni versi mi sorprende…

Enaip Piemonte è una agenzia formativa che offre servizi al lavoro e la possibilità di iscriverti a corsi gratuiti, che permettono di soddisfare diversi fabbisogni formativi, acquisire conoscenze e abilità per entrare nel mondo del lavoro o di riqualificarti dopo un periodo più o meno lungo di disoccupazione.

Un percorso di formazione professionale è un investimento sul futuro per molti ragazzi. La mission del Centro è dare le competenze per far emergere il talento di ogni studente, grazie al finanziamento di Regione Piemonte,Città Metropolitana di Torino e Fondo Sociale.

Ormai insegno da qualche anno e grazie alla stima incondizionata del Resp. Obbligo Istruzione, Prof. Giovanni Mazzamurro, e grazi alla fiducia della Direttrice del Centro, Prof.ssa Barbara Bolchini, posso portare avanti il progetto di digitalizzare le mie lezioni. Trovare modalità innovative per coinvolgere il mio target, ragazzini e ragazzine dai 14 ai 18 anni che hanno solo 10 anni meno del sottoscritto, è una impresa!

Per questo motivo, parte del corso di Comunicazione, verterà al superamento del corso “Concetti di base del marketing digitale” di Google e IAB, accreditato dall’Interactive Advertising Bureau. 26 moduli da esplorare, tutti creati da formatori Google, con tanti esercizi ed esempi reali per aiutare i neofiti a mettere in pratica le conoscenze pregresse.

E poi spingeremo un po’ di più vista l’età più alta degli studenti qualche base di economia aziendale e di marketing e analisi di mercato. Uno degli studenti, è entrato in stage nella azienda dove lavoro, FDUEG. Per lui sarà una palestra per mettersi alla prova realizzando brochure, schede tecniche, loghi e lavorazione di immagini coi programmi del pacchetto Adobe. L’anno scorso ho preso altri due studenti che sono cresciuti in maniera significativa. Non vedo l’ora di vedere a che punto arriverà il ragazzo.

Lo scopriremo insieme a fine maggio quando aggiornerò il blog…

Grazie della tua attenzione,

Francesco Umberto Iodice