Papa Francesco: la prima benedizione digitale della storia

Adoro Papa Francesco, come cristiano e come francescano non mi sarei mai aspettato un Papa così povero e umile come il mio Santo d’Assisi. Ho scritto qualche pezzo su diversi giornali su Papa Bergoglio. Oggi ricorre la 50esima Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, voluta dal Concilio Vaticano II e questo sant’uomo ha voluto ricordare agli operatori della comunicazione alcuni valori fondamentali per cristiani e non. “I padri conciliari – ha detto il Papa – riflettendo sulla Chiesa del mondo contemporaneo, compresero l’importanza cruciale delle comunicazioni, che possono gettare ponti tra le persone, le famiglie, i gruppi sociali, i popoli. E questo sia nell’ambiente fisico sia in quello digitale”. Inoltre stamattina è stata postata su Twitter e Instagram quella che potrebbe passare alla storia della Comunicazione come la prima benedizione digitale

A te, che dalla grande comunità digitale mi chiedi benedizione e preghiera voglio dire: tu sarai il dono prezioso della mia preghiera al Padre. E tu non dimenticarti di pregare per me e per il mio essere servo del Vangelo e della Misericordia. Franciscus.

Credo che quella di oggi sia la dimostrazione di come sia cambiato il mondo dopo la rivoluzione digitale. L’ultimo di molti esempi che mostrano come questo uomo sia giovane e capace di rivolgersi ai giovani adottando i nostri codici e le nostre piattaforme.

Grazie della tua attenzione, Enjoy😀
Francesco Iodice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.